Le sottaciute inchieste europee informano che il 10% delle violenze domestiche sono rappresentate da mogli cosicche picchiano i mariti

[…]Tale apostolato scopo a attaccare nell’immaginario comune l’idea di un paese mansueto sfondo di delitti e terribili violenze, luogo martire e perennemente e isolato la donna intanto che il persecutore e solo di sesso da uomo. […]Cosicche l’attenzione del sesso diventa tormento, l’esercizio del incombenza matrimoniale dal dose del amante diventa violenza sessuale, un convenzionale lite diventa abuso fisica, una appunto al toilette ovvero alla pettinatura e considerata brutalita psicologica, un debole rinuncia diventa riserva della liberta intimo, la poverta di verificare situazioni ambigue diventa violazione della privacy, la richiesta di una equa sistemazione delle risorse familiari diventa costrizione dell’economia. […]Al opportunita uguale si tace della maltrattamento femminile e materna: le cronache ci forniscono amari resoconti di uccisione, uxoricidio ed omicidio, oltreche della notifica ad episodi di oppressione del sesso che attestano il medesimo possibile di bestialita. […] per Italia l’unica ricerca vivo e stata effettuata dalla scrivente GESEF sopra un archetipo di genitori perche si sono rivolti alle sue strutture per agevolazione e base. Attesta che nell’ambito del discordia separativo un compagno verso tre e evento cosa di denunce verso irregolarita erotico sui figli o sulla socio, finalizzate ad allontanarlo per sempre dai figli. Denunce perche risultano sempre false, bensi la cui prassi giudiziaria provoca conseguenze devastanti tanto sul piana psicologico perche dell’economia degli accusati. Rileva altresi giacche oltre il 50% dei mariti ha improvvisamente violenze fisiche di varia animo ed ammontare.

[…]In compiutamente il puro omicidio e figlicidio restano superiorita assoluto delle donne. […] in realta la ala separatista del femminismo naturale in quanto ha coordinato l’evento, impossessandosi della questione “violenza alle donne” l’ha trasformata per prepotenza da uomo alle donne, tappezzando le strade di Roma insieme manifesti diffamatori di fronte gli uomini.

Anche nel caso che allo in persona misfatto si conferisce raramente un carattere sanzione dal momento che per commetterlo sono delle donne: cio mette in allarme l’immagine perche hanno di nel caso che stesse, e si tende verso giustificarle – qualche volta verso legittimarle – per mezzo di argomenti giacche rasentano ilove web il brutto

Gli slogans esibiti ed urlati nel corso di il marcia sono stati una fiorescenza della colorata cialtroneria vecchio femminista anni ’70, mezzo taluno ha poi annotazione. Cui si e aggiunta una vera e propria offensiva misandrica di governo verso affermarsi l’idea perche qualunque umano perche si muove fra le pareti domestiche e un potenziale massacratore. Viene attitudine sopra causa non la maltrattamento esercitata da singoli delinquenti, tuttavia quella collettiva cosicche pervaderebbe culturalmente l’intera cittadini maschile. Una manifestazione, ebbene, addosso gli uomini e di fronte la famiglia. […] La prepotenza con l’aggiunta di subdola sta nella loro operazione di discriminazione e criminalizzazione aprioristica. Mirata per far digerire normative e uso giudiziarie limitanti la concessione privato, affinche decretano il finale riapparizione alla arroganza di dolo ed al processo rigido. Il cui intento e quello di sistemare ciascun uomo – ed delle future generazioni – mediante una accordo di vassallaggio psicologica, emotiva e insegnamento di fronte al riuscire inoppugnabile della percezioni femminino, per principio alla che razza di viene definita la liceita ovverosia minore di qualsiasi contegno maschile. Origine giacche –stante l’assenza di contrasto e facolta di difesa – induce alla sconforto i soggetti piu deboli e ne fomenta risposte incontrollate e brutali.

Il fitto e designato verso dotare i gruppi femministi (centri antiviolenza, comitati stesso comodita, ecc) da cui e lega il sproporzionato agitazione collettivo apposta ingegnato e la coerente dimostrazione squadra della propria nazione del 24 novembre trascorso

La attuale applauso di uno erogazione di € (soldi dei contribuenti generalmente uomini) in combattere la sopruso sulle donne e pezzo fondamentale del proponimento. […] L’arma della colpevolizzazione, umiliazione e disprezzo dell’intero gamma mascolino non […] pone alcun medicina [alla violenza]: e finalizzata al posto di ad sostenere l’odio comune, la guerra in mezzo a i sessi, l’insicurezza delle donne da poter simile immettere in fondo la “tutela” di avvocate e psicologhe dei centri antiviolenza, l’annichilimento degli uomini da “rieducare”, l’isolamento affettivo degli individui.

Le sottaciute inchieste europee informano che il 10% delle violenze domestiche sono rappresentate da mogli cosicche picchiano i mariti